MATERIALI PROGETTO  DICONO DI NOI  SEGUICI
 Brochure infprmativa Progetto Spacelab L’eco di Bergamo 20 ottobre 2018 Blog Spacelab
Per i genitori: Lettera consenso informato Privacy My Valley 20 ottobre 2018 Facebook SPACELAB
Per i Genitori: leggi il questionario Mappatura SpaceLab TG Antenna 2 Instagramm Spacelab
Per le scuole: Compila il questionario

 

Il Progetto

45 partner tra scuole, cooperative sociali, enti locali, associazioni del territorio, 5 Ambiti territoriali della provincia di Bergamo, quasi 14.000 studenti, oltre a genitori, insegnanti, referenti delle agenzie educative. Sono questi i numeri del progetto “SpaceLab- Laboratori di comunità educante ed inclusiva”, selezionato dall’Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Il progetto, appena iniziato, avrà una durata di tre anni.  

L’obiettivo è ambizioso: l’attivazione di una rete territoriale che crei,  a partire dalla scuola e coinvolgendo  realtà educative e  famiglie, una comunità educante.  La direzione è quella di valorizzare le abilità dei ragazzi, favorire conoscenza del territorio e  appartenenza,  promuovere cittadinanza,  prevenire la dispersione scolastica; allo stesso modo  si intende attivare il tessuto sociale affinché diventi maggiormente inclusivo e attento ai bisogni degli adolescenti.

Gli Ambiti territoriali coinvolti, situati nell’area est della provincia di Bergamo, sono Val Cavallina, Alto e Basso Sebino, Valle Seriana Inferiore e Superiore.

Le azioni

Numerose sono le attività che – già nell’anno scolastico in corso  – verranno avviate per attivare la comunità educante e che vedranno studenti e famiglie nel ruolo di protagonisti:

  • Scuola aperta: Attivazione, in 5 presidi territoriali, di esperienze aggregative, ricreative, culturali, sportive, negli istituti scolastici in orari pomeridiani;
  • Spazio di Atterraggio: Apertura di un centro polifunzionale, che coniughi attività di ristorazione e pubblico esercizio, con attività educative, culturali, ricreative, realizzate con ragazzi e genitori;
  • Bussola e Rosa dei Venti: laboratori per migliorare l’orientamento dei ragazzi nella scelta del percorso scolastico e della sua prosecuzione, nonché per far conoscere il mondo del lavoro;
  • Radar: interventi di ascolto ed intercettazione precoce dei disagi nelle scuole, con sportelli per studenti/genitori e docenti e presenza di personale educativo nei momenti informali;
  • May Day: Interventi per gruppi di genitori;
  • Propellente e Orbita: iniziative volte a favorire l’inclusione di ragazzi e famiglie di origine straniera;
  • Stargate: progetti specifici, personalizzati e/o di gruppo, per ragazzi a rischio dispersione e di abbandono della scuola.

La rete

Ente titolare: Cooperativa Sociale Il Piccolo Principe: Albano Sant’Alessandro

Partner:

ATS di Bergamo,  Consorzio Servizi Val Cavallina, Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, Comune di Clusone, Servizi Sociosanitari Valseriana srl,  Istituti Comprensivi di Casazza, Gorlago, Trescore Balneario, San Paolo d’Argon,  Tavernola, Sarnico, Villongo, Sovere,  Costa Volpino, Lovere,  Albino, Gazzaniga,  Villa di Serio,  Vertova, Gandino, Ponte Nossa, Clusone, Gromo, Rovetta, Vilminore di Scalve, Istituto Superiore “Serafino Riva” di Sarnico, Convitto di Lovere, Istituto “Decio Celeri” di Lovere, Istituto “Ivan Piana” di Lovere, Istituto Superiore “Lorenzo Lotto” di Trescore Balneario, Liceo “Lorenzo Federici” di Trescore Balneario,  ABF (sedi di Trescore, Albino e Clusone), Istituto “Oscar Romero” di Albino, Istituto “Edoardo Amaldi” di Alzano, Istituto Superiore Valle Seriana di Gazzaniga,  Istituto “Andrea Fantoni” di Clusone, Cooperativa “Crisalide”, Cooperativa “Sebina”, Cooperativa “Il Cantiere”, Cooperativa “Ruah”, Cooperativa “Sottosopra”, Associazione genitori “Una Voce per la scuola”, Associazione “Farsi Prossimo”,  CSI Bergamo, “Socialis” Centro Studi.